Associazione Culturale Lycopodium · Società Italiana di Omeopatia di Firenze

  • NOT YET DEFINED

FAD 

Formazione a distanza

FAD - Formazione a distanza

Le lezioni della Scuola di Omeopatia Mario Garlasco proseguono anche attraverso la formazione a distanza.

Clicca sul link e inserisci nome utente e password (ricevuto dalla segreteria dell'Associazione Lycopodium).

Una volta eseguito l'accesso sarà possibile procedere nella navigazione FAD e eseguire i compiti assegnati.

 

Esegui l'accesso

PROGRAMMA DEL I ANNO Novembre 2018 - Giugno 2019

 

Modulo 1: Introduzione all'Omeopatia

Sabato 10 novembre 2018  orario 9.00-18.00 e domenica 11 novembre 2018  orario 9.00-13.00

Dott. Sergio Segantini

 

Scopi della lezione:

Questo primo modulo introduce gli studenti ai principali concetti della medicina omeopatica, dal concetto di salute e malattia ai principi fondamentali della pratica omeopatica.

Vedremo come questi principi si sono sviluppati nel tempo, dal primo proving di Hahnemann fino ai giorni nostri.

Inoltre inizieremo a conoscere gli strumenti fondamentali del medico omeopatico: la materia medica ed il repertorio, oltre che iniziare a conoscere i primi 4 rimedi omeopatici.

 

Programma:

- Introduzione al corso

- Filosofia omeopatica

                - Dal “simile magico” all'omeopatia

                - Vita di Hahnemann

                - L'intuizione dei processi di diluizione e dinamizzazione ed il primo proving

                - Introduzione allo studio dell'Organon: struttura dell'Organon e § 1-3

                - Concetti di salute, malattia e cura

                - Sviluppo dei principi fondamentali dell'Omeopatia

                - Riassunto della lezione

- Materia Medica

                - Introduzione alla MM Omeopatica

                - I rimedi dei traumi: Arnica, Hypericum, Ledum, Ruta

- Lavoro da svolgere personalmente ed inviare al docente

                - Questionario sulla lezione

                - Differenze tra Omeopatia e Allopatia

                - Differenze principali tra i rimedi dei traumi

                - Lavoro repertoriale

- Dubbi e domande

 

 Dopo questo modulo lo studente conoscerà:

                - L'evoluzione storica dei principi dell'Omeopatia Classica

                - I principi di “salute e malattia” secondo l'Omeopatia

                - Il linguaggio tipico della Materia Medica omeopatica e sapere come ricercare informazioni sui rimedi tra le varie fonti disponibili.

                - I principali quadri patogenetici di 4 rimedi omeopatici e come impiegarli nei traumatismi.

                - Il linguaggio del Repertorio di Kent

 

 

 

Modulo 2: Proving, Farmacologia e Dinamizzazione

Sabato 15 dicembre 2018  orario 9.00-18.00 e domenica 16 dicembre 2018  orario 9.00-13.00

Dott. ssa Emma Pistelli

 

Scopi della lezione:

Questo secondo modulo introduce gli studenti al processo di sperimentazione (proving) omeopatica, la fonte principale delle informazioni dei rimedi omeopatici.

Lo studente conoscerà I metodi della farmacologia omeopatica e il concetto di dinamizzazione.

Approfondiremo lo studio della Materia Medica omeopatica ed il Repertorio valutando la loro evoluzione.

 

Programma:

- Introduzione

                - Riepilogo lezione precedente e risposte a domande inviate

                - Proving in classe di un rimedio

- Filosofia omeopatica

                - La sperimentazione omeopatica (proving) 

                - Farmacologia omeopatica: sostanza di partenza, diluizione e dinamizzazione

                - Riassunto della lezione

- Materia Medica

                - Di quali MM disponiamo: pura, comparata, sintetica..... piccola introduzione.

- Lavoro da svolgere personalmente ed inviare al docente

                - Questionario sulla lezione

                - Dubbi e domande

 

 Dopo questo modulo lo studente conoscerà:

                - Lo scopo ed il processo del Proving omeopatico

                - Le metodologie utilizzate nella farmacologia omeopatica

                - Il linguaggio del Repertorio di Kent, da dove derivano I sintomi e come utilizzarlo nella pratica

 

 

 

Modulo 3: Il Linguaggio della Malattia

Sabato 26 gennaio 2019  orario 9.00-18.00 e domenica 27 gennaio 2019  orario 9.00-13.00

Dott. ssa Emma Pistelli e dott. Valerio Selva

 

 Scopi della lezione:

Questo modulo introduce gli studenti alla classificazione dei sintomi in Omeopatia ed al linguaggio dei segni e sintomi nella malattia.

Impareremo ad osservare il linguaggio dei sintomi e come utilizzarli e tradurli in linguaggio

repertoriale per scegliere un rimedio omeopatico che possa curare il paziente.

Affronteremo il concetto di polarità e inizieremo a studiare il cerchio dei 4 elementi.

 

Programma:

- Introduzione

- Riepilogo lezione precedente e risposte a domande inviate

 

- Filosofia omeopatica

- Il linguaggio primitivo della natura: segni e sintomi

- Il principio della Totalità e dell'Individualizzazione

- La classificazione dei sintomi: comuni, SRP, concomitanti, eliminativi, causativi

- Le polarità e le modalità

- Introduzione al Cerchio degli Elementi e I temperamenti

- Indisposizione e mantaining and exciting causes

- Riassunto della lezione

 

- Strumenti dell'omeopata:

- I repertori e storia dei repertori: da Boenninghausen, Kent fino al Synthesis

- Le Materie Mediche: approfondimento dei vari tipi e quale scegliere a seconda dei casi

- Traduzione dei sintomi nel linguaggio repertoriale

- Selezione delle rubriche

- Capire il valore del rimedio in una rubrica.

- Repertorizzazione

 

- Lavoro da svolgere personalmente ed inviare al docente 

- Domande sulla lezione

- Estrazione repertoriale di Belladonna e ricerca delle caratteristiche salienti

- Dubbi e domande

 

Dopo questo modulo lo studente conoscerà:

- L'importanza di segni e sintomi

- Il linguaggio della natura espresso nella malattia per identificare la similitudine con un rimedio

omeopatico, utilizzando il repertorio.

- Il concetto di polarità, modalità e il cerchio dei 4 elementi

- Il linguaggio del Repertorio di Kent, e saprà eseguire una semplice repertorizzazione

 

 

 

Modulo 4: La Direzione della Cura

Sabato 23 febbraio 2019  orario 9.00-18.00 e domenica 24 febbraio 2019  orario 9.00-13.00

Dott. ssa Chiara Simoncini

 

 Scopi della lezione:

Questo modulo spiega come la malattia si manifesta a diversi livelli e come osservare la guarigione attraverso il concetto di “direzione della cura” di C. Hering. Affronteremo il concetto di Forza vitale e la sua importanza nella valutazione di salute, malattia e guarigione. Sarà chiesto agli studenti di applicare le conoscenze finora acquisite per affrontare un caso acuto dal vivo.

 

 

Programma:

- Introduzione

                - Riepilogo lezione precedente e risposte a domande inviate

- Filosofia omeopatica

                - La direzione della cura

                - Constantine Hering

                - La gerarchia dei sintomi: KENT – introduzione al repertorio (mind-gen insieme) 

                - Organon § 9-11

                - La “Dynamis” Hanemanniana

                - Kent e l'evoluzione del concetto di “Forza Vitale”

                - Kent's lecture 8, 9, 11

                - Riassunto della lezione

- Tecniche repertoriali

                - Repertorizzazione di un caso acuto dal vivo

- Materia Medica

                - 5 rimedi utili nelle IVU: Apis, Belladonna, Cantharis più in profondità, Lycopodium, Staphysagria.

- Lavoro da svolgere personalmente ed inviare al docente

                - Questionario sulla lezione

                - Disporre Apis sul cerchio degli elementi

                - Traduzione repertoriale di alcuni sintomi nella storia di un paziente

                - Dubbi e domande

 

 Dopo questo modulo lo studente conoscerà:

                - La direzione della salute e della malattia

                - Il significato e l'importanza del concetto di “Forza Vitale”

                - Alcune tecniche per affrontare I casi acuti

                - I principali quadri patogenetici di 5 rimedi omeopatici e come impiegarli nei quadri di IVU.

 

 

Modulo 5: Acuto, Cronico e Miasmatico

Sabato 23 marzo 2019  orario 9.00-18.00 e domenica 24 marzo 2019  orario 9.00-13.00

Dott. ssa Chiara Giannelli e dott.ssa Emma Pistelli

 

Scopi della lezione:

Questo modulo affronta la distinzione e le caratteristiche dei diversi livelli di malattia: acuto, cronico e miasmatico.

Introduce il concetto di miasma, ne delinea la storia e lo sviluppo della teoria, e considera il suo ruolo nel processo di malattia e guarigione.

Inoltre proseguiremo nello studio del repertorio e della materia medica.

 

Programma:

- Introduzione

                - Riepilogo lezione precedente e risposte a domande inviate

- Filosofia omeopatica

               - Le malattie Acute, classificazione e loro peculiarità

                - Dalla malattia cronica al concetto di Miasma

                - Introduzione alla Psora

                - Introduzione alla Sycosis

                - Introduzione alla Syphilis

                - Comparazione tra I vari miasmi

                - Riassunto della lezione

- Studio del repertorio

                - Sezione Mind

- Materia Medica

                - Studio di Sulphur (minerale) 

- Lavoro da svolgere personalmente ed inviare al docente

                - Questionario sulla lezione

                - Dubbi e domande

 

Dopo questo modulo lo studente saprà:

                - Spiegare il concetto di miasma

                - Distinguere I tre miasmi fondamentali descritti da Hahnemann

                - Utilizzare la sezione Mind per effettuare una repertorizzazione

                - Distinguere e comparare il quadro mentale di diversi rimedi omeopatici.

 

 

 Modulo 6: La Presa del Caso

Sabato 27 aprile 2019  orario 9.00-18.00 e domenica 28 aprile 2019  orario 9.00-13.00

Dott. ssa Pia Barilli


Scopi della lezione:

Questo modulo affronta il processo della presa del caso in Omeopatia, l'importanza dell'ascolto senza pregiudizio, l'attenzione verso le peculiarità così come verso la totalità del quadro patologico della persona, l'accuratezza nel raccogliere le espressioni del paziente. Con un'attenzione particolare per la distinzione dei diversi tipi di malattia.

Vedremo come effettuare una differenziazione tra rimedi che compaiono nella stessa rubrica repertoriale. Analizzeremo in dettaglio altri 3 rimedi policresti.

Verranno offerti altri strumenti per poter scegliere il rimedio più simile al paziente.

 

Programma:

- Introduzione

                - Riepilogo lezione precedente e risposte a domande inviate

- Pratica omeopatica

                - La presa del caso, caratteristiche e obiettivi

                - Organon § 82

                - Kent's lecture XXIII

                - Differenze e peculiarità della presa del caso in Omeopatia ed in Allopatia

                - Il rapporto medico-paziente in omeopatia

                - Acuto o Cronico?

                - Errori comuni

                - Riassunto della lezione

- Tecniche repertoriali

                - Presa del caso dal vivo e repertorizzazione.

                - Lavoro su casi clinici

- Materia Medica

                - Studio di 3 rimedi policresti:  Lycopodium, Phosphorus e Natrum muriaticum

- Lavoro da svolgere personalmente ed inviare al docente

                - Questionario sulla lezione

                - Presa di almeno 1 caso

                - Dubbi e domande

 

Dopo questo modulo lo studente saprà:

                - Le caratteristiche del processo della presa del caso in omeopatia

                - Come distinguere tra Peculiarità e Totalità

                - Riconoscere e utilizzare le modalità espresse dal paziente

                - Distinguere e comparare il livello mentale, emozionale e fisico tra diversi rimedi omeopatici.

 

 

Modulo 7: La Valutazione dei Sintomi

Sabato 18 maggio 2019 orario 9.00-18.00 e domenica 20 maggio 2019  orario 9.00-13.00

Dott. ssa Emma Pistelli e dott. Valerio Selva

 

Scopi della lezione:

Questo modulo introduce l'importanza della valutazione dei sintomi del paziente. Come distinguere I sintomi strani, rari e peculiari da quelli comuni e come considerarli nella totalità del caso.

Distinguere tra sintomi e quadri acuti, cronici e miasmatici. Inoltre continueremo nello studio del repertorio e della materia medica.

 

Programma:

- Introduzione

                - Riepilogo lezione precedente e risposte a domande inviate

- Pratica omeopatica

                - L'arte e la scienza dell'omeopatia

                - Cosa deve essere curato nel paziente

                - La scelta dei sintomi

                - La totalità dei sintomi

                - Intensità dei sintomi e Gerarchizzazione

                - Errori comuni

                - Introduzione alla complementarietà tra acuto e cronico: Pulsatilla e Silicea

                - Riassunto della lezione

- Studio del repertorio

                - Studio del Mind: Anger e c-r, più sezione Rectum e Stomach

                - Lavoro su casi clinici

- Materia Medica

                - Introduzione allo studio per famiglie di rimedi. Le Loganacee: Ignatia, Gelsenium e Nux vomica

- Lavoro da svolgere personalmente ed inviare al docente

                - Questionario sulla lezione

                - Ricerca dei sintomi dei rimedi della famiglia delle Loganacee presenti nelle sezioni Rectum e Stomach

                - Cercare le modalità opposte in due rimedi: Silicea e Pulsatilla

                - Dubbi e domande

 

Dopo questo modulo lo studente saprà:

                - Descrivere il significato dei diversi tipi di sintomi del paziente

                - Come effettuare una gerarchizzazione dei sintomi

                - Riconoscere la relazione che esiste tra le modalità di due rimedi complementari

                - Distinguere e comparare I quadri patogenetici dei rimedi della famiglia delle Loganacee.

                - Utilizzare la sezione Rectum del repertorio nel lavoro clinico

 

 

 Modulo 8: La Suscettibilità

Sabato 8 giugno 2019  orario 9.00-18.00 e domenica 9 giugno 2019  orario 9.00-13.00

Dott. ssa Chiara Simoncini

 

Scopi della lezione:

Questo modulo ha lo scopo di far familiarizzare lo studente con il concetto di suscettibilità e del ruolo che questa ha nella salute e nella malattia.

Valuteremo il ruolo degli ostacoli alla guarigione ed affronteremo le malattie iatrogene, il significato della soppressione e dell'aggravamento omeopatico.

Inoltre proseguiremo con lo studio del repertorio e della materia medica.

 

Programma:

- Introduzione

                - Riepilogo lezione precedente e risposte a domande inviate

- Filosofia omeopatica

                - La suscettibilità

                - Organon § 31-32

                - Kent's lecture XIV

                - Le malattie artificiali o iatrogene

                - Organon § 76

                - Gli ostacoli alla guarigione

                - Organon § 259-260

                - Soppressione ed aggravamento omeopatico

                - Riassunto della lezione

- Studio del repertorio

               - Sezione Generalities

               - Lavoro su casi clinici

- Materia Medica

                - Introduzione allo studio per famiglie di rimedi: I serpenti

- Lavoro da svolgere personalmente ed inviare al docente

                - Questionario sulla lezione

                - Studiare  Generalities e Mind di Lachesis, Naja e Elaps

                - Dubbi e domande

 

Dopo questo modulo lo studente saprà:

                - Descrivere l'importanza del concetto di suscettibilità e il suo ruolo in salute e in malattia

                - Riconoscere e distinguere I concetti di soppressione, direzione della cura e aggravamento omeopatico.

                - Riconoscere e rimuovere gli ostacoli alla guarigione

                - Distinguere e comparare I quadri patogenetici dei rimedi della famiglia dei serpenti.

                - Utilizzare la sezione Generalities del repertorio nel lavoro clinico

 

 

 Modulo 9: L'intenzione, la missione e la cura

Sabato 29 giugno 2019  orario 9.00-18.00 e domenica 30 giugno 2019  orario 9.00-13.00

Dott. ssa Chiara Giannelli e dott. Sergio Segantini

 

Scopi della lezione:

Questo modulo ha lo scopo di far comprendere allo studente qual'è l'attitudine e lo scopo del medico omeopatico. Dopo aver affrontato molti argomenti di filosofia e pratica omeopatica, prima di concludere il primo anno di corso, è necessario approfondire I concetti di salute, guarigione e connettersi con I più alti scopi della nostra esistenza.

 

Programma:

- Introduzione

                - Riepilogo lezione precedente e risposte a domande inviate

- Filosofia omeopatica

                - L'intenzione

                - Organon § 1, § 34

                - Kent's Lecture on § 9

                - La Psora e la salute

                - Kent's Lecture XVIII

                - La missione e la cura

                - Organon § 1, § 9, § 2

                - Riassunto della lezione

- Studio del repertorio

                - Sezione Cough

                - Lavoro su casi clinici

- Materia Medica

                - Studio di 5 rimedi utili nella tosse: Ant-t, Caust, Dros, Spong, Hep.

- Lavoro da svolgere personalmente ed inviare al docente

                - Questionario sulla lezione

                - Studiare le Generalities e Mind dei rimedi studiati a lezione

                - Dubbi e domande

 

Dopo questo modulo lo studente saprà:

                - Percepire l'importanza del ruolo e dell'intenzione del medico omeopata

                - Cos'è la salute e cosa si intende per guarigione in omeopatia

                - Distinguere e comparare alcuni dei rimedi utili in presenza di tosse.

                - Utilizzare la sezione Cough del repertorio nel lavoro clinico

 

 In questa giornata è prevista la verifica di fine anno. 

 

 

 

icon | Associazione Lycopodium

 · 2015, set 20  Share

PROGRAMMA DEL II ANNO Gennaio-Dicembre 2018

 

Modulo 1. Analisi del caso: l'approccio e la valutazione preliminare del caso

Sabato 20 gennaio 2018 – orario 9.00-18.00

Dott. Valerio Selva

 

- Introduzione

   Riepilogo primo anno – I vari passaggi: salute-malattia-cura; approccio omeopatico e relazione con il

   paziente; presa e analisi del caso; relazione rimedio-paziente (proving e suscettibilità, reazioni al rimedio)

 

- Analisi del caso

  - Approccio all’analisi

  - Preanalisi e prognosi

  - Ostacoli alla guarigione

 

- Studio del repertorio

   - Studio del Mind: indignation, mortification, offended. Vertigo e Eyes

 

- Materia Medica

    - Ripasso rimedi affrontati nel primo anno

 

- Lavoro da svolgere personalmente ed inviare al docente

    -  FAD: Staphysagria

   - dubbi e domande

 

 

Modulo 2. Analisi del caso: criteri di scelta dei sintomi, totalità e gerarchia

Sabato 17 febbraio 2018 – orario 9.00-18.00

Dott.ssa Chiara Simoncini

 

- Introduzione

  Riepilogo lezione precedente e risposte a domande inviate

 

- Analisi del caso

   - Criteri di scelta dei sintomi e gerarchizzazione

 

- Approfondimento dei temi attraverso I casi clinici

  - verranno presentate le anamnesi di due casi oncologici, si affronterà insieme lo studio con la scelta

    dei sintomi e la repertorizzazione, per impostare un piano di cura ed arrivare ad una prima prescrizione

 

- Studio del repertorio

   - Studio del Mind: contrary, contradiction, suthority

 

- Materia Medica

  - Calcarea fluorica e conium maculatum

 

- Lavoro da svolgere personalmente ed inviare al docente

   - FAD phytolacca

   - dubbi e domande

 

 

Modulo 3. Analisi del caso: il cerchio dei 4 elementi

Sabato 24 marzo 2018 - orario 9.00-18.00 e domenica 25 marzo 2018  orario 9.00-13.00

Dott.ssa Simona Mezzera e Dott. Valerio Selva

 

- Introduzione

    - Riepilogo lezione precedente e risposte a domande inviate

 

- Analisi del caso

   - Il cerchio e i 4 elementi nell’analisi del caso

 

- Approfondimento dei temi attraverso I casi clinici

   - Anamnesi di due casi da inserire nel cerchio

 

- Studio del repertorio

   - Studio del Mind: Sensitive, Sympathetic

   - Studio di Ear e Nose

 

- Materia Medica

   - Disporre sul cerchio alcuni dei rimedi trattati nelle lezioni passate

 

- Lavoro da svolgere personalmente ed inviare al docente

   - FAD drosera, ipeca

   - dubbi e domande

 

 

Modulo 4. Analisi del caso: l’anamnesi. Anamnesi pediatrica e ostetrica

Sabato 21 aprile 2018 - orario 9.00-18.00 e domenica 22 aprile 2018  orario 9.00-13.00

Dott.ssa Pia Barilli

 

- Introduzione

   - Riepilogo lezione precedente e risposte a domande inviate

 

- Analisi del caso

    -  Anamnesi

 

- Approfondimento dei temi attraverso I casi clinici

   - presentazione di casi clinici finalizzati a imparare concretamente a fare un'anamnesi

 

- Studio del repertorio

- Studio del Mind: Fear of death, Desires death, Suicidal disposition

- Studio di Chest e Respiration

 

- Materia Medica

    - Phosphorus, Secale

 

- Lavoro da svolgere personalmente ed inviare al docente

   - FAD: Sepia, Cina

   - dubbi e domande

 

Modulo 5. Analisi del caso: studio dei sistemi e apparati

Sabato 19 maggio 2018 - orario 9.00-18.00

Dott. Elio Rossi

 

- Introduzione

  - Riepilogo lezione precedente e risposte a domande inviate

 

- Analisi del caso

  - Studio degli apparati: Digerente e Urinario; Cardiocircolatorio e Respiratorio

 

- Studio del repertorio

   - Studio di Bladder e Urine

 

- Materia Medica

   - Lycopodium

 

- Lavoro da svolgere personalmente ed inviare al docente

  - FAD:  Berberis, Chelidonium

  - dubbi e domande

 

 

Modulo 6. Analisi del caso: Acuto e cronico come complementari

Sabato 16 giugno 2018 - orario 9.00-18.00 e domenica 17 giugno 2018  orario 9.00-13.00

Dott. Valerio Selva e dott. Sergio Segantini

 

- Introduzione

  - Riepilogo lezione precedente e risposte a domande inviate

 

- Analisi del caso

   - Malattie simili e dissimili

   - Acuto-Cronico

   - rimedi complementari

 

- Approfondimento dei temi attraverso I casi clinici

 

- Studio del repertorio

   - Studio del Mind: Avarice e Fear of poverty

   - Studio di Abdomen, Stomach

 

- Materia Medica

   - Causticum, Colocynthis

 

- Lavoro da svolgere personalmente ed inviare al docente

  - FAD Cuprum, Bromium

  - dubbi e domande

 

 

Modulo 7.  Analisi del proving  e analisi del caso

Sabato 22 settembre 2018 - orario 9.00-18.00 e domenica 23 settembre 2018  orario 9.00-13.00

Dott.ssa Emma Pistelli

 

Modulo 8. La prescrizione: diluizione e ripetizione

Sabato 20 ottobre 2018 – orario 9.00-18.00

Dott. Sergio Segantini

 

 

Modulo 9. Le malattie defettive

Sabato 10 novembre 2018 – orario 9.00-18.00

Dott.ssa Chiara Simoncini

  

 

Modulo 10. La seconda prescrizione

Sabato 15 dicembre 2018 - orario 9.00-18.00 e domenica 16 dicembre 2018  orario 9.00-13.00

Dott.ssa Pia Barilli

 

 

icon | Associazione Lycopodium

 · 2015, set 19  Share

Date Lezioni Terzo anno triennio 2017-2019

 

TERZO ANNO GENNAIO-DICEMBRE 2019

 

Modulo 1.  La seconda prescrizione, l'effetto placebo in omeopatia

Sabato 26 gennaio 2019 - orario 9.00-18.00 e domenica 27 gennaio 2019 orario 9.00-13.00

Dott.ssa Emma Pistelli

 

Modulo 2. Le epidemie

Sabato 23 febbraio 2019 - orario 9.00-18.00 e domenica 24 febbraio 2019 orario 9.00-13.00

Dott. Valerio Selva

 

Modulo 3.  Ostetricia

Sabato 23 marzo 2019 - orario 9.00-18.00 e domenica 24 marzo 2019 orario 9.00-13.00

Dott.ssa Pia Barilli

 

Modulo 4. Clinica Pediatrica

Sabato 27 aprile 2019 - orario 9.00-18.00 e domenica 28 aprile 2019 orario 9.00-13.00

Dott.ssa Simona Mezzera

 

Modulo 5. Psora 

Sabato 18 maggio 2019 - orario 9.00-18.00 e domenica 19 maggio 2019 orario 9.00-13.00

Dott. Elio Rossi

 

Modulo 6. Sycosis 

Sabato 8 giugno 2019 - orario 9.00-18.00 e domenica 9 giugno 2019 orario 9.00-13.00

Dott. Sergio Segantini

 

Modulo 7. Syphilis

Sabato 21 settembre 2019 - orario 9.00-18.00

Dott. Valerio Selva

 

Modulo 8. I Nosodi

Sabato 19 ottobre 2019 - orario 9.00-18.00

Dott. ssa Chiara Giannelli

 

Modulo 9. Casi incurabili, palliazione e fine vita

Sabato 16 novembre 2019 - orario 9.00-18.00

Dott. ssa  Chiara Simoncini

 

Modulo 10.  Avvio alla pratica clinica ambulatoriale 

Sabato 14 dicembre 2019 - orario 9.00-18.00

Dott. Elio Rossi 

 

 

 

 

icon | Associazione Lycopodium

 · 2015, set 18  Share

·

 TOP

Webmaster Email | Web Design: in4web.biz